Via Appia Nuova, 669 | 00179 Roma
0774.377006
0774.580016

Vuoi aprire un negozio di cancelleria? Scopri come progettare l’assortimento

Secondo le ultime tendenze commerciali, quando si parla di cartoleria pensiamo ad uno store dove sia possibile trovare un po’ di tutto, un negozio che offra un vasto assortimento di articoli destinati ad adulti e bambini.

Nei negozi di cancelleria, oggi non è difficile trovare anche articoli per la casa, oggetti per gli uffici, articoli festivi.

La nuova concezione di tale attività commerciale si rivolge dunque ad un ampio target di clienti, con ottime prospettive di guadagno. È necessario, però, scegliere l’assortimento giusto per soddisfare tutte le esigenze.

Cosa tenere presente per aprire un negozio di cancelleria

È consigliabile, prima di avviare un negozio di cancelleria, considerare attentamente alcuni presupposti, in modo tale da acquisire indispensabili informazioni che saranno di grande aiuto nella realizzazione successiva.

Il primo punto da prendere in esame è rappresentato da un’approfondita analisi del capitale di cui si può disporre per l’investimento economico. Tale cifra deve tenere conto sia dell’assortimento della merce da mettere in vendita, sia del locale che verrà adibito per l’uso. In tal senso bisognerà scegliere tra l’acquisto e la locazione. Acquistare uno (o più) locali da utilizzare come sede per un’attività commerciale rappresenta un investimento che deve essere attentamente vagliato.

Un secondo aspetto da prendere in considerazione è quello della location del futuro store: sarebbe preferibile scegliere una zona di grande passaggio pedonale e aperta al traffico, con possibilità di parcheggi, in modo tale da potersi assicurare un’ampia clientela, anche auto munita. Location davvero interessanti sono quelle vicino le scuole, gli uffici pubblici o le banche.

Successivamente è necessario informarsi adeguatamente riguardo agli aspetti burocratici, rivolgendosi alla Camera di Commercio e al Registro delle imprese, al fine di aprire la partita IVA; generalmente ci si affida alla competenza di un commercialista per il disbrigo delle molte pratiche necessarie e anche per la contabilità d’azienda.

Progettazione dell’assortimento del proprio negozio di cancelleria

L’assortimento degli articoli che saranno messi in vendita rappresenta l’aspetto fondamentale per garantirsi ottime probabilità di riuscita. La cartoleria è in genere suddivisa in due grandi mondi: la “scuola” e l’“ufficio”. A seconda della vostra location potrete decidere di dare più spazio al primo o al secondo opure dedicare pari spazio ai due ambiti.

È indispensabile però poter comunque disporre di un’ampia scelta di articoli, proponendoli, soprattutto all’inizio dell’attività, a prezzi concorrenziali.

Pertanto, sarebbe molto utile effettuare numerose campagne di lancio dell’attività, corredate da sconti, riguardanti però soltanto alcuni settori di vendita, per non declassare tutta la merce. Si tratta quindi di selezionare i brand che possono attrarre maggiormente la clientela e di offrirli a prezzi inferiori rispetto a negozi similari.

Grande attenzione deve essere rivolta alla sistemazione della merce: il primo colpo d’occhio, per un potenziale acquirente, si rivela fondamentale. Per questo sarebbe utile rivolgersi, almeno nelle prime fasi, ad un esperto del settore, per poter allestire al meglio il merchandising.

Il brand Pryma

Il brand Pryma propone varie tipologie di prodotti, tra cui più di tremila articoli di cancelleria per la scuola e l’ufficio, destinati a studenti e a professionisti. Quaderni, penne, matite, folder, fermacarte, raccoglitori ad anelli, timbri, graffette: sono tutti articoli che un negozio di cancelleria fornito deve avere. Quelli Pryma combinano qualità e risparmio!

Related Posts