Via Appia Nuova, 669 | 00179 Roma
0774.377006
0774.580016

BACK TO SCHOOL 2021. ASPETTATIVE DEI CONSUMATORI

Back To School. Tiendeo.it svela attraverso un’indagine conoscitiva quali sono i principali dati emersi in relazione alla pianificazione e previsione d’acquisto per l’anno scolastico che si appresta a iniziare, il 1° (e speriamo l’ultimo) del post-Covid.

Strano questo Back To School 2020 – 2021 e non poteva essere altrimenti dopo una primavera contraddistinta dal lockdown (e dalla chiusura anticipata delle scuole), dalla didattica online e un’estate che vive tra incertezze, tentativi di ripresa e ipotesi sul futuro.

Back to School - Pryma
Back To School – Pryma

Si tornerà comunque a scuola a settembre e capiremo nei prossimi mesi in che modalità. Lo studio di Tiendeo.it ci restituisce un quadro abbastanza plausibile di cosa si aspettano i consumatori da questo back to school anomalo.

Promozioni in anticipo

Il 69% dei consumatori afferma che quest’anno cercherà più promo di materiale scolastico: il 41% sta già cercando offerte e il 26% ha già iniziato a realizzare acquisti per il nuovo anno scolastico.

Rispetto agli altri anni, quindi, la pianificazione degli acquisti per il Back to School avviene con largo anticipo, un po’ per cercare di risparmiare visto il budget a disposizione minato dal periodo di lockdown, un po’ perchè si è avuto e si ha più tempo per dedicarsi al tema.

Anche gli acquisti avverranno in anticipo, e 7 su 10 prevedono di comprare il materiale scolastico un mese prima dell’inizio del corso (il 26% ha già iniziato).

La fiducia dei consumatori nei brand è totale. Le aspettative su sconti e agevolazioni sono molto alte: il 73% auspica di avere a disposizione maggiori offerte di sconto e promo per l’anno scolastico 2020-2021.

Gli acquisti per la scuola quest’anno in Italia verranno fortemente influenzati dalle promo lanciate dai negozi, il che significa che questo fattore dovrà essere preso ampiamente in considerazione nelle strategie di marketing e allo stesso modo il canale online acquisisce un ruolo protagonista nel processo di pianificazione e acquisto. È essenziale che il settore Retail ascolti e risponda alle necessità dei consumatori, ora più che mai.

(Jaume Molins, Country Manager di Tiendeo Italia, afferma)

Online on fire, ma negozi fisici fondamentali

È evidente che i canali digitali hanno subito un boom nelle abitudini degli italiani e rappresentano ora uno strumento primario di acquisto, mentre prima del Coronavirus erano un’alternativa secondaria alle modalità d’acquisto tradizionali.

I consumatori hanno dichiarato che invece ripongono molta più fiducia e dimestichezza nei canali online e continueranno a comprare massicciamente in rete anche in occasione del Back To School, senza togliere importanza ai negozi fisici, che continueranno comunque ad essere il luogo principale di acquisto.

Con Pryma non si pone il problema della scelta perchè il canale di accesso è doppio e con le medesime caratteristiche sui prodotti: design, innovazione, qualità!

Pryma – Back To School

Related Posts